aggiornato il 26-9-2020

CS – Al Mattei: una boccata d’ossigeno per il laghetto

Giovedì iniziano i lavori al Centro sportivo per l’installazione di un sistema di filtraggio e ossigenazione delle acque con l’obiettivo di ridurre i consumi ed elevare il decoro

Più sostenibile, più accogliente per i suoi ospiti, più gradevole alla vista. Punterà a realizzare questi tre obiettivi l’intervento che nei prossimi giorni interesserà il laghetto del Parco Mattei, già oggetto negli scorsi mesi della sistemazione delle staccionate. Da giovedì, infatti, sarà avviata l’installazione di un impianto di filtraggio e ossigenazione delle acque delle due vasche posizionate nel cuore del centro sportivo al fine di evitare il formarsi di residuo algale.

L’intervento prevede la posa di un impianto costituito da sei gruppi di filtraggio e un ossigenatore – per preservare la qualità dell’acqua – da un galleggiante/pozzetto di riempimento – per ridurne il consumo – e da due aspiratori a cui sarà affidato il compito di convogliare e raccogliere le foglie presenti sulla superficie delle vasche contigue. L’installazione del sistema, calibrato per la “pulizia” di un volume totale di oltre 200 m3 d’acqua e per non causare problemi agli animali, comporta una spesa da parte dell’Ente di circa 30mila e richiederà un paio di settimane di lavori (salvo imprevisti e condizioni meteo avverse).

«L’intervento – commenta l’Assessore ai lavori pubblici Andrea Battocchio – rientra nel programma di lavori che stiamo realizzando al Mattei per il suo rilancio. Il piano di azioni è ampio e punta a restituire al Parco la sua funzione originaria, ovvero, rappresentare un fulcro della vita aggregativa e della pratica sportiva per tanti sandonatesi di tutte le età».

Etichette

Condividi questo contenuto:

contatti

Comune San Donato Milanese
Via C. Battisti, 2
tel 02-52772.1
P.IVA 00828590158

iscriviti per rimanere aggiornato