aggiornato il 19-10-2021

CS – Le biblioteche cercano scrittori “smarriti”

Aperte le iscrizioni al ventiduesimo concorso letterario organizzato dalle biblioteche cittadine. Domande entro il 16 ottobre, partecipazione gratuita

Nuovo anno, nuova edizione per la competizione “made in San Donato” dedicata agli aspiranti autori. Da mercoledì le biblioteche comunali sono pronte a raccogliere le iscrizioni a Smarrimenti, il concorso letterario autunnale che da ventidue anni attira partecipazioni da ogni angolo del Paese.

La nuova edizione della gara – organizzata in collaborazione con le associazioni culturali G. Lazzati, G. Leopardi, Circolo letterario 6×4 e SandoCalling – sancisce il ritorno di alcuni degli elementi più peculiari della competizione: le valutazioni della giuria popolare composta dai “lettori forti” delle biblioteche e l’organizzazione di una serata finale per premiare “dal vivo” gli elaborati migliori. Diversamente dallo scorso anno, quando il concorso ha visto il coinvolgimento esclusivo della giuria tecnica e si è concluso con una premiazione via Facebook, l’evoluzione dello scenario pandemico e della normativa anti-Covid, infatti, sembra offrire l’opportunità di un ritorno in piena sicurezza alla classica organizzazione del concorso, i cui dettagli saranno ufficializzati nelle prossime settimane in base alle ultime novità legislative.

Queste comprensibili incertezze dovute a un periodo di “smarrimento” collettivo, tuttavia, non inficeranno il regolare svolgimento della competizione. Come sancito dal regolamento approvato nel corso dell’estate (consultabile all’indirizzo bit.ly/smarrimentisdm), infatti, per partecipare al concorso e gareggiare per il montepremi finale di 650 euro non servirà altro che rispettare le ormai classiche linee guida della gara. Esse stabiliscono la lunghezza massima del racconto inedito (fissata a 12mila battute) e prescrivono l’aderenza alla tematica “Smarrimenti”, argomento scelto dal comitato organizzatore per la sua eterogeneità e per la capacità di raccogliere molteplici punti di vista, voci ed esperienze.

«Come Amministrazione – dichiara l’assessore alle Biblioteche Chiara Papetti – faremo di tutto affinché un importante evento come la finale del concorso letterario possa tornare a svolgersi in presenza. In caso di un’evoluzione negativa della pandemia, lavoreremo affinché le premiazioni possano svolgersi a distanza, ma in diretta streaming. Al netto di queste incognite, ciò che è più importante è che il concorso letterario – grazie agli sforzi delle bibliotecarie e alla partecipazione delle associazioni, dei nostri “lettori forti” e dei concorrenti – continui a crescere di anno in anno, confermando il suo status d’eccellenza nel panorama culturale del territorio».

Etichette

Condividi questo contenuto:

contatti

Comune San Donato Milanese
Via C. Battisti, 2
tel 02-52772.1
P.IVA 00828590158

iscriviti per rimanere aggiornato