aggiornato il 19-11-2019

CS – BP JR: un playground per la D’Acquisto

Il percorso della prima edizione del Bilancio partecipativo junior prosegue con il cantiere nel cortile della scuola di via Europa

Lavori nel cortile della elementare D’Acquisto. È in corso d’opera l’intervento per la riqualificazione del campo da gioco della scuola di via Europa, progetto vincitore della prima edizione del Bilancio partecipativo Junior. L’iniziativa di partecipazione rivolta ai bambini delle primarie, lanciata nel 2017, aveva visto l’affermazione di tre proposte: Andiamo a rinnovare, promossa e sostenuta dagli scolari della Salvo D’Acquisto, La palestra dei nostri sogni, ideata da quelli della Mario Greppi, e Un giardino più bello, più sicuro, voluto dai piccoli della Giacomo Matteotti.

Lo stato di avanzamento del BP jr, attualmente, registra un progetto concluso, uno in corso d’opera e uno pianificato. I primi lavori giunti a compimento sono quelli che hanno interessato la palestra della scuola di Certosa, che, durante la scorsa estate, è stata completamente rinnovata e riqualificata con una spesa di circa 35mila euro. Il progetto in corso d’opera, come anticipato, è quello riguardante la sistemazione del campo da gioco presente nel cortile della scuola di via Europa. I lavori, che in questo caso comportano una spesa che si aggira attorno ai 45mila euro, serviranno per rifare la pavimentazione dell’area ludica, che sarà attrezzata per ospitare partite di pallacanestro, calcetto e palla prigioniera. Il termine dell’intervento è previsto entro l’estate, stagione in cui saranno realizzati anche gli interventi riguardanti la scuola di via Libertà. Le operazioni, in questo caso, riguarderanno il giardino scolastico, dove, con una spesa di circa 45mila euro, oltre a una riqualificazione generale e all’installazione di nuovi giochi, saranno realizzati orti didattici e una pavimentazione antitrauma.

Proseguono, nel contempo, anche gli interventi per concludere il percorso della seconda edizione del Bilancio Partecipativo. In particolare, nelle scorse settimane, si è chiuso il cantiere nella scuola Italo Calvino di Poasco, dove, come previsto dal progetto Una scuola calda d’inverno e fresca d’estate promosso dal Comitato di Quartiere di Poasco-Sorigherio, è stato installato un impianto di condizionamento composto da 2 unità esterne e 19 split interni che serviranno le 9 aule dell’edificio scolastico.

«Il percorso della seconda edizione del Partecipativo e della prima dedicata ai più piccoli – commenta Francesco De Simoni, Assessore alla Partecipazione – sta giungendo alla dirittura d’arrivo. Avremmo voluto che il tutto si realizzasse in tempi più ristretti, ma i ritmi delle pubbliche amministrazioni – vincolate da norme stringenti e invasive –, purtroppo, non sempre rendono possibile rispettare le tempistiche prospettate».

«Il lavoro per incentivare e valorizzare la partecipazione – aggiunge il Sindaco Andrea Checchi – prosegue senza sosta. Mentre si stanno chiudendo gli interventi per il BP2 e il BP jr, abbiamo avviato il dialogo con i promotori dei progetti del BP3 per trasformare le loro idee in risultati concreti. In questo senso, sulla base del confronto, abbiamo definito il testo delle convenzioni che, a breve, consentiranno alle realtà protagoniste del Partecipativo di iniziare i “lavori”».

Etichette

Condividi questo contenuto:

contatti

Comune San Donato Milanese
Via C. Battisti, 2
tel 02-52772.1
P.IVA 00828590158

iscriviti per rimanere aggiornato