aggiornato il 29-7-2021

CS – Che visita gradita in Biblioteca

Ieri pomeriggio i ragazzi della Fondazione Fracta Limina hanno donato alcune copie di “Io vivo altrove”, pubblicazione promossa per sostenere il progetto Icaro

Visita gradita, ieri pomeriggio, per le bibliotecarie della Centrale. Alessio, Mario, Gabriele e Alessio, ragazzi della Fondazione Fracta Limina, si sono presentati con un gradito omaggio per i lettori della città. Hanno, infatti, portato in dono alcune copie del libro che racconta le loro storie, dal titolo Io vivo altrove.

Il volume, edito da Laurana Editore, è un’iniziativa editoriale a sostegno del progetto Icaro, promosso dalla Fondazione con l’obiettivo di realizzare un centro polifunzionale nel sud est Milano che offra servizi specifici per persone con autismo e neurodiversità. La pubblicazione nasce dall’idea di mettere nero su bianco le paure e le speranze di tante famiglie che cercano di uscire dall’isolamento e di rendere visibile la propria quotidianità, raccontando un universo poco conosciuto e spesso privo di aiuti adeguati.

Nel corso dell’incontro – a cui hanno preso parte anche Mario Ciummei, presidente della Fondazione e papà di Alessio, Alessandra De Bernardis, Assessore al welfare comunitario, e Chiara Papetti, Assessore alle biblioteche – i ragazzi hanno letto alcuni brani del libro e hanno ricevuto in dono, come forma di ringraziamento per il loro gesto di altruismo, alcuni libri di narrativa.

«L’incontro, animato dalla piacevole presenza dei ragazzi – spiega l’Assessore De Bernardis –, ha offerto l’occasione per approfondire la conoscenza sull’impegno di Fracta Limina, realtà che, puntando a migliorare la qualità della vita delle persone autistiche, rappresenta un importante punto di riferimento per tante famiglie del sud est Milano».

«Le nostre biblioteche – aggiunge l’Assessore Papetti – sono luogo di confronto e condivisione. L’auspicio è che i volumi donati, già disponibili al prestito, possano rappresentare un veicolo per diffondere consapevolezza su una condizione di vita che in Italia riguarda circa 600mila persone. Grazie ad Alessio, Mario, Gabriele e Alessio per aver condiviso le loro storie con tutti noi».

Etichette

Condividi questo contenuto:

contatti

Comune San Donato Milanese
Via C. Battisti, 2
tel 02-52772.1
P.IVA 00828590158

iscriviti per rimanere aggiornato