aggiornato il 26-5-2020

CS – Il Comune investe sui commercianti

Nell’ottica di dare impulso alla ripresa, l’Amministrazione apporterà un pacchetto di modifiche alla Cosap. Previsti sconti, elasticità e semplificazione.

In molti sono ripartiti ieri. E il Comune intende stare loro accanto perché questo riavvio avvenga nel migliore dei modi. L’Amministrazione, in funzione di ciò, ha definito una serie di linee guida per sostenere le attività commerciali di San Donato. Il primo passaggio riguarda il Canone di occupazione suolo pubblico (Cosap), tributo a cui l’Ente apporterà alcuni correttivi per agevolare sia le attività di vicinato che gli ambulanti.

Gli interventi sulla Cosap agiranno su tre leve: sconti, elasticità e semplificazione. Nel dettaglio, l’Amministrazione azzererà i canoni di concessione, da marzo 2020 fino alla fine dell’anno, alle attività produttive che hanno subito gravi danni durante l’emergenza Covid-19. Sarà prevista, inoltre, la possibilità di ampliare gli spazi di suolo pubblico da utilizzare sia per le attività di somministrazione di cibi e bevande che per quelle di altre categorie. Si procederà, infine, a uno snellimento delle pratiche amministrative, con la piena disponibilità a vagliare proposte per trovare soluzioni – anche relative all’installazione di strutture temporanee – che coniughino le esigenze dei commercianti alle condizioni di sicurezza dei clienti, alla compatibilità con la viabilità circostante e alla piena fruizione delle aree da parte delle persone con disabilità. Il tutto nel rispetto della quiete e del decoro pubblici.

«In questi due mesi – dichiara il Sindaco Andrea Checchi – sono stati tanti i fronti su cui l’Ente si è dovuto muovere con grande rapidità per fornire risposta alle nuove esigenze e fragilità generate dall’emergenza Coronavirus. Fin da subito, a tutti noi è risultato ben chiaro che tra i sandonatesi messi più in difficoltà dal lockdown forzato ci sarebbero stati i nostri negozi e le nostre attività di vicinato. Dovendo agire per priorità, mentre affrontavamo le sfide sul fronte sanitario e per aiutare le famiglie private improvvisamente di liquidità, abbiamo iniziato a pianificare gli interventi per sostenere anche i nostri commercianti. In questa ottica è stata avviata una raccolta fondi e, ora, promuoveremo un pacchetto di correttivi alla Cosap, ma non ci fermeremo qui. È nostra intenzione assicurare il massimo sostegno alle attività di prossimità perché le luci più belle nei nostri quartieri sono quelle che filtrano dalle vetrine dei nostri negozi. E noi vogliamo che restino accese».

Etichette

Condividi questo contenuto:

contatti

Comune San Donato Milanese
Via C. Battisti, 2
tel 02-52772.1
P.IVA 00828590158

iscriviti per rimanere aggiornato