aggiornato il 22-9-2021

CS – Intesa Eni gas e luce – Comuni SEM per lo sviluppo di Comunità Energetiche

L’accordo amplia e rafforza il protocollo firmato ad agosto da Eni con città Metropolitana di Milano, Comune di San Donato Milanese e Città di Paullo per sviluppare l’economia circolare

Il Comune di San Donato Milanese, la Città di Paullo ed Eni gas e luce hanno sottoscritto un protocollo d’intesa per uno studio di fattibilità che ha l’obiettivo di realizzare sistemi per la gestione di Comunità Energetiche e di autoconsumo collettivo per edifici pubblici e privati. L’iniziativa, denominata SEM Energy Community, riguarda tutti i territori aderenti alla zona omogenea sud est Milano e rafforza l’accordo siglato il 3 agosto scorso tra Eni e la Città Metropolitana di Milano, il Comune di San Donato Milanese e la Città di Paullo per sviluppare l’economia circolare. 

In linea con le direttive promosse dalle Istituzioni europee nell’ambito del Clean Energy for All Europeans Package, l’accordo tra gli Enti ed Eni gas e luce ha l’obiettivo di condividere conoscenze e know how per definire un modus operandi che consenta la realizzazione sul territorio di contesti urbani a impatto zero. Pianificando le modalità di progettazione, finanziamento e gestione di tali Comunità Energetiche, pertanto, i quattordici Comuni dell’area avranno l’occasione di guidare la trasformazione del territorio e dei suoi contesti abitativi e di sviluppare un vero proprio modello di transizione energetica all’insegna della sostenibilità ambientale.

La partecipazione di Eni gas e luce si concentra sullo studio di fattibilità di nuove Comunità Energetiche, per analizzare i consumi e per la realizzazione di nuovi impianti fotovoltaici, con lo scopo di incentivare gli autoconsumi collettivi di energia sostenibile prodotta, secondo gli schemi promossi dalla normativa italiana ed europea. L’obiettivo è valutare la fattibilità del progetto e gli impatti positivi sull’ambiente, sul tessuto sociale e culturale, ma anche garantire la sostenibilità economica e l’integrazione con altre iniziative come, ad esempio, la mobilità sostenibile, l’efficientamento e il risparmio energetico.

«Questo accordo – dichiara l’Amministratore Delegato di Eni gas e luce Alberto Chiarini – non rappresenta solo un laboratorio territoriale nel quale portare soluzioni di economia circolare, ma anche una nuova modalità di collaborazione tra pubblico e privato, con obiettivi concreti e risultati direttamente percepibili dai cittadini, che possono contribuire attivamente al percorso di transizione energetica in atto».

«Questa firma – aggiunge il Sindaco di San Donato Milanese Andrea Checchi – segna un’altra tappa fondamentale nello sviluppo della San Donato che verrà. La collaborazione con Eni gas e luce e le Istituzioni del sud est Milano ci consentirà di diventare un caso di scuola in materia di sostenibilità ambientale, salvaguardia del territorio e pianificazione di nuovi modelli di produzione e consumo di energia. Si tratta di un risultato strategico e, come Amministrazione, siamo convinti che la cooperazione con un’eccellenza come Eni gas e luce ci consentirà di affrontare al meglio le sfide ambientali che si profilano all’orizzonte».

«L’interesse che ha mostrato Eni gas e luce per il territorio sud est Milano – conclude il Sindaco di Paullo Federico Lorenzini – finalizzato ad attuare politiche di sostenibilità in ambito locale, è un forte incentivo a proseguire in un’ottica di collaborazione fra le istituzioni locali, e fra loro e le eccellenze produttive del territorio. La scommessa della sostenibilità deve vedere necessariamente l’impegno e il coinvolgimento di tutti, ed è ormai imprescindibile nell’agenda dei governi locali e nazionali».

Etichette

Condividi questo contenuto:

contatti

Comune San Donato Milanese
Via C. Battisti, 2
tel 02-52772.1
P.IVA 00828590158

iscriviti per rimanere aggiornato