aggiornato il 22-9-2021

CS – La mobilità dolce lievita: in arrivo lo scooter sharing

Il nuovo servizio sarà presentato nel corso della European Mobility Week, rassegna che vedrà l’avvio in città di diverse novità dedicate agli spostamenti sostenibili

Non solo eventi, ma anche nuovi servizi e nuove possibilità per chi sceglie la mobilità dolce. L’edizione 2021 della European Mobility Week a San Donato sarà caratterizzata dall’avvio di una serie di novità in materia di mobilità e sostenibilità. Ciò accadrà fin dal primo giorno della rassegna, giovedì 16 settembre, con l’avvio di un progetto per monitorare e rimuovere le biciclette in evidente stato di abbandono, a partire dal terminal della M3 e il giorno successivo, venerdì 17, con l’inaugurazione di un’altra forma di condivisione dei mezzi. Dopo il car sharing e il bike sharing, in città arriva lo scooter sharing. Saranno altre, poi, le novità in serbo per quanti scelgono di muoversi utilizzando mezzi e sistemi a basso impatto ambientale: sarà riavviata la Velostazione nei pressi del Terminal della M3 e verrà inaugurata una nuova stazione (la tredicesima) del Bike Sharing cittadino.

Il kick off della Mobility week coinciderà, come anticipato, con l’avvio del progetto pilota, in collaborazione con l’Officina Bici & Caffè, finalizzato all’individuazione delle biciclette in evidente stato di abbandono e prive di quei componenti che ne consentono l’utilizzo, partendo da piazza 9 Novembre 1989. A queste verrà applicato un adesivo di colore giallo con l’indicazione del termine utile per la sua rimozione da parte dell’eventuale proprietario.  Scaduto il primo termine, verrà applicato un adesivo di colore rosso, come termine ultimo per rivendicare la proprietà della bicicletta e per riappropriarsene. Decorsa anche la seconda scadenza si procederà, in collaborazione con la Polizia Locale, alla rimozione del rottame. L’obiettivo è garantire più spazi per parcheggiare le biciclette e maggior decoro e pulizia nel piazzale. In base all’esito di questa prima fase, il progetto verrà eventualmente esteso al resto della città. La presentazione dell’iniziativa avverrà nel corso del brindisi, in programma dalle 13 alle 14, per festeggiare i 4 anni di attività dell’Officina.

Il giorno successivo, venerdì 17 dalle 7 alle 9, ancora in piazza 9 Novembre 1989, invece, si terrà l’ottava edizione del Bike to work. Per chi arriverà al metrò in bici sono previsti gadget e un ringraziamento per aver scelto di alleggerire la mobilità cittadina. A seguire, alle 10.30, vi sarà il taglio del nastro per l’avvio del servizio sperimentale di scooter sharing. La rete cittadina dedicata alle due ruote motorizzate condivise, gestita da EcooltraScooterSharing Italia, conterà 20 mezzi a trazione elettrica e otto diverse zone di prelievo e rilascio. Oltre a quella nei pressi del metrò, saranno attivate altre sette zone nei seguenti luoghi: nei pressi del Quinto Palazzo Uffici, del Municipio, dell’Ospedale (lato via Morandi), della Casa dell’Acqua di via Maritano, in viale De Gasperi, via Agadir e via Milano nei pressi del polo del terziario di via XXV Aprile.

Sabato 18, L’Officina Bici & Caffè proporrà l’acquisto di un buono per la sostituzione delle camere d’aria, con uno sconto del 20% valido per tutto il 2021.  A partire dalle 19, inoltre, al Parco Mattei si terrà una nuova sessione dell’iniziativa di punzonatura “antifurto” delle biciclette denominata “Bici marcata, bici salvata”, figlia del progetto premiato e finanziato nell’ambito della terza edizione del Bilancio partecipativo. L’evento sarà riproposto anche lunedì 20 dalle 17 alle 20 in piazza 9 Novembre 1989 di fronte all’Officina Bici & Caffè. Sempre lunedì alle 11.30 del mattino, sarà riavviata la Velostazione, infrastruttura nei pressi della M3 che conta 140 parcheggi automatizzati per le biciclette.

Martedì 21 alle 11.30 vi sarà un altro taglio del nastro con l’inaugurazione, su via Europa, nei pressi del Laghetto in prossimità della sede dell’associazione Yabboq, della tredicesima stazione del servizio di Bike Sharing. Mercoledì 22 alle 18.30 in piazza 9 Novembre 1989, infine, vi sarà l’evento di chiusura della Mobility European Week consistente in un aperitivo musicale a cura dall’Officina in collaborazione con la Civica scuola di Musica.

La rassegna (il cui programma integrale è su bit.ly/mobilityweek21sdm) sarà anticipata da un “prologo” via web. Il nostro Comune prenderà parte – in qualità di “case history” circa le strategie adottate per riscrivere i sistemi della mobilità cittadina – alla “Urban mobility conference”, evento digitale (iscrizioni su https://www.soiel.it/eventi/2021/urban-mobility-conference-web-edition/area-visitatori/agenda/) dedicato alle innovazioni nell’ambito della mobilità urbana. Durante tutta la “Settimana”, infine, Bicincittà, gestore del Bike Sharing sandonatese, proporrà una serie di scontistiche speciali.

«La Mobility week – spiega il Vicesindaco Gianfranco Ginelli – sarà l’occasione per rilanciare ulteriormente il nostro impegno nella “riscrittura” della mobilità cittadina. L’obiettivo è elevarne il tasso di sostenibilità, riducendo l’impatto degli spostamenti di tutti noi sull’ambiente. Tale impegno trova conferma nell’avvio di un nuovo servizio di condivisione, nell’ampliamento della bike sharing e nella riattivazione della Velostazione».

«Le tante novità in programma – aggiunge il Sindaco Andrea Checchi – confermano la nostra convinzione nel promuovere nuove forme di mobilità in grado di impattare non solo sulla nostra città ma anche sui territori circostanti. Significativo in questo senso il successo della pista ciclabile che ci unisce a Peschiera e al Sud Est Milano e il compito affidatoci dalla Città Metropolitana di studiare una ciclovia simile lungo l’asse della via Emilia».

Etichette

Condividi questo contenuto:

contatti

Comune San Donato Milanese
Via C. Battisti, 2
tel 02-52772.1
P.IVA 00828590158

iscriviti per rimanere aggiornato