aggiornato il 22-1-2022

Decreto-legge festività: le misure in contrasto all’emergenza

Il Consiglio dei Ministri ha approvato il decreto-legge 24 dicembre 2021, n. 221 in materia di “Proroga dello stato di emergenza nazionale e ulteriori misure per il contenimento della diffusione dell’epidemia da COVID-19”.

Il provvedimento adottato dall’Esecutivo introduce, tra le altre, le seguenti novità:

Stato di emergenza

In considerazione del rischio sanitario connesso al protrarsi della diffusione del COVID-19, lo stato di emergenza è stato ulteriormente prorogato fino al 31 marzo 2022.

Green Pass

Dal 1° febbraio 2022 la durata del green pass vaccinale è ridotta da 9 a 6 mesi.  Con ordinanza del Ministro della salute, inoltre, il periodo minimo per la somministrazione della terza dose sarà ridotto da 5 a 4 mesi dal completamento del ciclo vaccinale primario.

Mascherine

Il nuovo decreto-legge introduce:

  • l’obbligo di indossare le mascherine all’aperto anche in zona bianca;
  • l’obbligo di indossare le mascherine FFP2 in occasione di spettacoli aperti al pubblico che si svolgono all’aperto e al chiuso in teatri, sale da concerto, cinema, locali di intrattenimento e musica dal vivo e in occasione degli eventi e le delle competizioni sportive che si svolgono al chiuso o all’aperto. In tutti questi casi è vietato il consumo di cibi e bevande al chiuso;
  • l’obbligo di indossare le mascherine di tipo FFP2 sui tutti i mezzi di trasporto.

Ristoranti e locali al chiuso

Fino alla cessazione dello stato di emergenza, previsto per il 31 marzo 2022, è prevista l’estensione dell’obbligo di Green Pass rafforzato anche per il consumo anche al banco nei bar e nei ristoranti.  

Eventi, feste, discoteche

Il decreto-legge approvato dal governo ha stato stabilito che fino al 31 gennaio 2022

  • saranno vietati gli eventi, le feste e i concerti, comunque denominati, che implichino assembramenti in spazi all’aperto;
  • saranno chiuse le sale da ballo, le discoteche e i locali assimilati.

Estensione del Green Pass rafforzato

L’obbligo di Green Pass rafforzato sarà esteso anche a:

  • piscine, palestre e sport di squadra al chiuso;
  • musei e mostre;
  • centri benessere al chiuso;
  • centri termali (salvo che per livelli essenziali di assistenza e attività riabilitative o terapeutiche);
  • parchi tematici e di divertimento;
  • centri culturali, centri sociali e ricreativi (esclusi i centri educativi per l’infanzia) al chiuso;
  • sale gioco, sale scommesse, sale bingo e casinò.
Etichette

Condividi questo contenuto:

contatti

Comune San Donato Milanese
Via C. Battisti, 2
tel 02-52772.1
P.IVA 00828590158

iscriviti per rimanere aggiornato