aggiornato il 29-10-2020

CS – «Ottavi in Italia per reddito, ma nessuno resti indietro»

Il Sindaco commenta i dati del Mef relativi alle denunce dei redditi del 2015: «Ancora tra i primi, ma la crisi “morde” anche i nostri cittadini»

San Donato nella top ten dei Comuni italiani. La nostra città figura tra le municipalità con il reddito medio più alto d’Italia. È quanto risulta dai dati diffusi dal Ministero dell’Economia, relativi alle denunce dei redditi del 2015. Grazie a una media reddituale procapite di oltre 32mila euro (a fronte di una media nazionale di 20mila euro, per il dettaglio rimandiamo alla rielaborazione di Twig, start up di studi economici), San Donato è all’ottavo posto assoluto tra gli oltre 8mila Comuni dello Stivale.

«La posizione strategica e l’attrattività del nostro territorio – commenta il Sindaco Andrea Checchi – contribuiscono a contenere gli effetti della crisi, che purtroppo non risparmia neanche San Donato e i suoi cittadini. Lo evidenziano anche i dati. Rispetto allo scorso anno la nostra media procapite è calata di duemila euro. Dietro questo calo, ci sono tante storie drammatiche di persone che hanno perso il lavoro, di anziani che non riescono a sostenere il crescente carovita e di famiglie che faticano ad arrivare alla fine del mese. A tutti loro il Comune cerca di dare risposte e supporto perché in una città in cui il livello di benessere è ancora elevato, nessuno deve essere lasciato indietro. Affinché ciò accada, nel Bilancio approvato lunedì scorso abbiamo confermato in toto e rafforzato il pacchetto di interventi sociali promossi per rispondere a urgenze diversificate».

San Donato Milanese, 2 marzo 2017

Condividi questo contenuto:

contatti

Comune San Donato Milanese
Via C. Battisti, 2
tel 02-52772.1
P.IVA 00828590158

iscriviti per rimanere aggiornato