aggiornato il 24-1-2019

Negozi via Alfonsine

Cenni storici

Negli anni ’50, in via Alfonsine, nel cuore di un quartiere residenziale in rapida espansione, Enrico Mattei volle costruire uno dei primi centri commerciali italiani, composto da 30 vetrine da adibire a negozio e relativi locali di servizio.

Descrizione architettonica

Una lettura modernista dei mercati traianei, potremmo definire così i negozi di via Alfonsine: un muro continuo che cita i porticati classici nel basamento gradinato, nel ritmo degli elementi verticali e nella protezione offerta ai passanti.

Linee e materiali, invece, sono quelli dello stile moderno scelto da Mattei per la sua corporate city. La pensilina fortemente aggettante costituisce tanto un elemento funzionale (sul fronte protegge i clienti, sul retro ripara gli addetti alle operazioni di carico/scarico), quanto una scelta estetica già adottata in altri edifici coevi: la tribuna del campo sportivo del parco Snam (oggi Mattei), il motel Agip e i distributori di benzina di Eni.

BIBLIOGRAFIA

L.Previato, San Donato Milanese. Nuova edizione condotta sulle carte e gli appunti dell’autore a cura di Pietro Solera, Città di San Donato Milanese, 2002.

S.Sermisoni (a cura di), Metanopoli. Attualità di un’idea, Snam spa, Milano, 1995

M.Nejrotti-E.Bosio, San Donato Milanese, Amilcare Pizzi Editore, Milano, 1991

Documenti d’archivio del Comune di San Donato Milanese

Testi e grafiche a cura dell'Ufficio Comunicazione. Qualsiasi riproduzione è soggetta ad autorizzazione da parte degli autori.

Condividi questo contenuto:

contatti

Comune San Donato Milanese
Via C. Battisti, 2
tel 02-52772.1
P.IVA 00828590158

iscriviti per rimanere aggiornato