aggiornato il 15-10-2019

NU – Riqualificazione Pratone: revocato l’incarico all’impresa

I tecnici dell’Ente, a seguito delle irregolarità riscontrate, hanno esercitato la risoluzione del contratto in danno. Nei prossimi giorni sarà incaricato un nuovo operatore

I tecnici dell’Ente, nell’ambito degli ordinari e sistematici controlli voluti dall’Amministrazione sulle opere in corso nel territorio comunale, hanno riscontrato alcune irregolarità nello svolgimento dei lavori sulla riqualificazione leggera del Pratone. In particolare, è emerso un subappalto non autorizzato, sono stati evidenziati gravi ritardi nell’esecuzione degli interventi e nei materiali di riciclo utilizzati per il sottofondo è stata rilevata la presenza di sostanze inquinanti (COD, solfati e cromo totale) in concentrazioni superiori ai limiti consentiti. Non essendo i materiali conformi a quanto previsto nel capitolato di gara, verranno rimossi in tempi brevi, con costi a carico dell’impresa. Gli uffici, in accordo con l’Amministrazione, infatti, si sono già attivati per il loro smaltimento. In base ai dati disponibili si rimarca come le concentrazioni riscontrate non superino i limiti delle tabelle ministeriali per dichiarare un terreno inquinato pertanto non ci sono elementi per prevedere conseguenze ambientali sul Pratone. A seguito delle irregolarità riscontrate, l’Ente, nel rispetto di quanto previsto dal codice dei contratti, ha proceduto alla risoluzione in danno del contratto con l’impresa affidataria dei lavori. Questo passaggio non pregiudicherà l’esito dell’intervento, in quanto, nei prossimi giorni sarà incaricata una nuova impresa, già individuata in base alla gara a evidenza pubblica realizzata negli scorsi mesi».

Etichette

Condividi questo contenuto:

contatti

Comune San Donato Milanese
Via C. Battisti, 2
tel 02-52772.1
P.IVA 00828590158

iscriviti per rimanere aggiornato