aggiornato il 19-10-2021

Speciale Coronavirus: le informazioni utili

Novità normative

Green Pass

Dal 6 agosto 2021 è possibile svolgere alcune attività solo se si è in possesso di certificazione verde COVID-19, che attesta una delle seguenti condizioni:

  • aver fatto la vaccinazione anti COVID-19 (viene emessa sia alla prima dose sia al completamento del ciclo vaccinale);
  • essere negativi al test antigenico rapido nelle ultime 48 ore o al test molecolare nelle ultime 72 ore;
  • essere guariti dal COVID-19 negli ultimi sei mesi.

Le attività in questione sono:

  • servizi per la ristorazione svolti da qualsiasi esercizio per consumo al tavolo al chiuso;
  • spettacoli aperti al pubblico, eventi e competizioni sportivi;
  • musei, altri istituti e luoghi della cultura e mostre;
  • piscine, palestre, sport di squadra, centri benessere, anche all’interno di strutture ricettive, limitatamente alle attività al chiuso;
  • sagre e fiere, convegni e congressi;
  • centri culturali, centri sociali e ricreativi, limitatamente alle attività al chiuso e con esclusione dei centri educativi per l’infanzia, i centri estivi e le relative attività di ristorazione;
  • attività di sale gioco, sale scommesse, sale bingo e casinò;
  • concorsi pubblici.

Per effetto del decreto-legge 21 settembre 2021, n. 127, inoltre, dal 15 ottobre e fino al 31 dicembre 2021, termine di cessazione dello stato di emergenza, l’utilizzo della certificazione verde Covid-19 sarà esteso a tutto il mondo del lavoro pubblico e privato.

Il decreto-legge, nello specifico, prevede che:

  • tutto il personale delle Amministrazioni pubbliche è tenuto a essere in possesso della certificazione verde COVID-19. Il vincolo vale anche per i titolari di cariche elettive o di cariche istituzionali di vertice. Inoltre l’obbligo è esteso ai soggetti, anche esterni, che svolgono a qualsiasi titolo, la propria attività lavorativa o formativa presso le pubbliche amministrazioni;
  • l’obbligo di green pass vale anche per i soggetti titolari di cariche elettive e di cariche istituzionali di vertice;
  • sono tenuti a possedere e a esibire su richiesta i certificati verdi coloro che svolgano attività lavorativa nel settore privato. Il possesso e l’esibizione, su richiesta, del certificato verde sono richiesti per accedere ai luoghi di lavoro;
  • il personale amministrativo e i magistrati, per l’accesso agli uffici giudiziari, devono possedere ed esibire le certificazioni verdi. Al fine di consentire il pieno svolgimento dei procedimenti, l’obbligo non si estende ad avvocati e altri difensori, consulenti, periti e altri ausiliari del magistrato estranei all’amministrazione della Giustizia, testimoni e parti del processo.

Per saperne di più e conoscere nel dettaglio le restrizioni previste, leggi le FAQ aggiornate disponibili sul sito del Governo.

Campagna vaccinale

Da mercoledì 2 giugno la campagna vaccinale di Regione Lombardia è aperta a tutti i cittadini maggiori di 12 anni (per approfondire).

Proroga documenti d’identità

Prorogato al 30 settembre 2021 il termine di validità dei documenti di riconoscimento e di identità con scadenza dal 31 gennaio 2020 (data della dichiarazione dello stato di emergenza da Covid-19). Resta ferma, invece, la data di scadenza indicata nel documento ai fini dell’espatrio.

Aiuti alle imprese

Il Comune ha pubblicato un bando per l‘attribuzione di contributi a fondo perduto rivolto alle imprese cittadine che, negli scorsi mesi, hanno subito “chiusure forzate” legate a provvedimenti temporanei anti-Covid (per saperne di più).

Sostegno alimentare

In risposta alle difficoltà economiche causate dall’emergenza COVID-19, dal 13 al 27 maggio 2021 il Comune ha pubblicato l’Avviso n. 1 per individuare la platea di beneficiari che possono accedere agli interventi di sostegno alimentare.

Un aiuto per gli over 70 e positivi Covid

Per fronteggiare l’emergenza Coronavirus e tutelare la salute degli anziani, il Comune, in collaborazione con le sezioni sandonatesi di Croce Rossa Italiana e Protezione Civile, ha attivato un servizio gratuito di consegna a domicilio di farmaci e spesa. Per usufruirne, gli anziani – over 70 privi di una rete familiare/amicale – potranno contattare San Donato Aiuta (per approfondire), telefonando (dal lunedì al sabato dalle 8 alle 18) allo 02-52772.800 (la domenica e nei restanti orari è possibile contattare il numero 02-5272137). Il servizio è rivolto anche ai positivi al Covid-19 e chi si trova in altre condizioni di difficoltà. Per le richieste è possibile scrivere anche via mail a sdmaiuta@comune.sandonatomilanese.mi.it. Tutte le informazioni sulle modalità per richiedere aiuto sono disponibili sul portale San Donato Aiuta all’indirizzo www.sdm-aiuta.org/covid

Ricette mediche

Dal 20 marzo 2020 è stata introdotta la possibilità di ricevere dal proprio medico il Numero di ricetta elettronica (NRE) senza la necessità di ritirare fisicamente, e portare in farmacia, il promemoria cartaceo. Ora è possibile ricevere il NRE via mail, sms, applicazioni come WhatsApp o telefono (per approfondire).

Dal 3 aprile 2020, Regione Lombardia ha attivato il servizio di trasmissione automatica del codice della ricetta all’indirizzo e-mail e al numero di cellulare registrati sul sito del Fascicolo Sanitario Elettronico (FSE) o su altri servizi digitali regionali.

Fino alla fine dell’emergenza sanitaria, il servizio sarà aperto anche a coloro i quali non dispongono delle credenziali per accedere al Fascicolo Sanitario Elettronico (per approfondire).

Farmaci a domicilio

Il Comitato Regionale Lombardia Croce Rossa Italiana e Federfarma Lombardia hanno attivato in tutta la Regione il servizio di consegna a domicilio CRIProntofarmaco. Il servizio è rivolto a persone con oltre 65 anni, persone non autosufficienti e persone sottoposte alla misura della quarantena o risultati positivi al virus COVID-19 (per approfondire).

Comune

Per accedere al Palazzo Municipale, il personale dipendente e gli utenti dovranno sottoporsi al controllo della temperatura corporea all’ingresso attraverso gli appositi termoscanner automatici.

In linea con le disposizioni governative, il Comune limiterà l’accesso ai servizi, garantendo esclusivamente la gestione delle urgenze e delle pratiche indifferibili (per approfondire) e sarà necessario prenotare il proprio turno direttamente da casa (per approfondire). Per le altre pratiche è necessario utilizzare il portale web dei servizi anagrafici. Limitato inoltre l’orario di apertura al pubblico (verifica la nuova articolazione oraria).

Diversi uffici, avendo l’Ente attivato il ricorso allo smart working in linea con le indicazioni dei recenti DPCM, hanno modificato le modalità di contatto e relazione con il pubblico (per approfondire).

Il Segretariato Sociale si è attivato per rispondere via telefono ai bisogni dei cittadini (per saperne di più).

Il Centro Anziani resterà chiuso fino a domenica 3 ottobre 2021.

Parcheggi

Da lunedì 3 maggio 2021 sono tornate in vigore le ordinarie regole della sosta (per approfondire).

Cimiteri

I tre cimiteri cittadini hanno riaperto al pubblico il 21 novembre 2020 (per approfondire).

Biblioteche e Cascina Roma

Per accedere è richiesto il green pass (per approfondire).

Acquisti a domicilio

Molti negozi e attività commerciali del territorio offrono un servizio di consegna a domicilio (per conoscerne l’elenco).

Mercati

Con l’entrata zona gialla i mercati del territorio funzionano a pieno regime.

Centro Antiviolenza

Il Centro garantisce l’attività attraverso colloqui telefonici, videochiamate, mail e, qualora necessario, di persona nel rispetto delle prescrizioni per la tutela della salute. Per prendere contattato è possibile telefonare allo 02-36527138 e lasciare un messaggio. Sarà cura delle operatrici del servizio richiamare (per approfondire).

Aiuti alle imprese

Il Comune, insieme ai Comuni della rete territoriale SEM – Smartland, ha attivato un portale informativo per le piccole imprese (per approfondire).

Case dell’acqua

In linea con le prescrizioni per limitare la diffusione del Covid-19 e tutelare la salute pubblica sono state adottate le seguenti di disposizioni per evitare assembramenti:

  • in attesa del proprio turno, di mantenere la distanza di almeno un metro;
  • non toccare gli erogatori con le mani.

IGIENE PUBBLICA

Raccolta differenziata

La città ha adottato gli accorgimenti prescritti dall’Istituto Superiore di Sanità in materia di raccolta differenziata. Le indicazioni stabiliscono un diverso regime esclusivamente per coloro i quali sono positivi o sono sottoposti a quarantena obbligatoria (per approfondire).

COME COMPORTARSI

Tutte le prescrizioni attualmente in vigore nel territorio regionale sono disponibili sulla pagina del sito della Regione dedicata all’emergenza Covid-19.

NUMERI UTILI

Numero di pubblica utilità 1500

Servizio a cura del Ministero della Salute, da contattare per richieste di informazioni sulle misure urgenti per il contenimento e la gestione del contagio del Coronavirus

Numero verde regionale 800 89 45 45

Servizio a cura di Regione Lombardia , da contattare in caso di sintomi sospetti. In alternativa, rivolgersi telefonicamente al proprio medico di famiglia

Numero unico di emergenza 112

Contattare il 112 soltanto se strettamente necessario, in caso di febbre alta e/o sintomi respiratori gravi.

LINK UTILI

MISURE IGIENICO-SANITARIE CONSIGLIATE

Si invitano i cittadini ad adottare con scrupolo le seguenti indicazioni:

  • Indossare correttamente la mascherina
  • Lavarsi spesso le mani. Si raccomanda di mettere a disposizione in tutti i locali pubblici, palestre, supermercati, farmacie e altri luoghi di aggregazione, soluzioni idroalcoliche per il lavaggio delle mani
  • Evitare il contatto ravvicinato con persone che soffrono di infezioni respiratorie acute
  • Evitare abbracci e strette di mano
  • Mantenimento, nei contatti sociali, di una distanza interpersonale di almeno un metro
  • Igiene respiratoria (starnutire e/o tossire in un fazzoletto evitando il contatto delle mani con le secrezioni respiratorie)
  • Evitare l’uso promiscuo di bottiglie e bicchieri, in particolare durante l’attività sportiva
  • Non toccarsi occhi, naso e bocca con le mani
  • Coprirsi bocca e naso se si starnutisce o tossisce
  • Non prendere farmaci antivirali e antibiotici, a meno che siano prescritti dal medico
  • Pulire superfici con disinfettanti a base di cloro o alcol
Etichette

Condividi questo contenuto:

contatti

Comune San Donato Milanese
Via C. Battisti, 2
tel 02-52772.1
P.IVA 00828590158

iscriviti per rimanere aggiornato