aggiornato il 22-9-2020

Verde privato: tagli obbligatori vicino alla ferrovia

L’ordinanza sindacale 25 del 24/06/2020 stabilisce l’obbligatorietà di tagliare rami e alberi che, in caso di caduta, possano interferire con il tracciato ferroviario collocato sul territorio comunale.

Il provvedimento, atto a garantire l’incolumità pubblica e la sicurezza dell’infrastruttura, impone con effetto immediato:

  • il taglio dei rami, degli alberi e delle piante radicate che si protendono oltre il confine di un’area privata e che, in caso di caduta, potrebbero interferire con l’infrastruttura ferroviaria;
  • la rimozione immediata di alberi, ramaglie e terriccio, qualora caduti sulla sede ferroviaria dai propri fondi per effetto di intemperie o per qualsiasi altra causa;
  • la pulizia delle aree incolte confinanti con la sede ferroviaria con presenza di erba secca e di ogni altro materiale combustibile;
  • l’adozione di tutte le precauzioni e gli accorgimenti atti ad evitare qualsiasi danneggiamento e/o pericolo e/o limitazioni della sicurezza e della corretta fruibilità delle sedi ferroviarie.

L’obbligo è imposto a tutti i proprietari affittuari, conduttori o detentori di aree o di fondi rustici, aree di pertinenza a fabbricati e di altra destinazione d’uso confinanti con le infrastrutture ferroviarie situate nel territorio comunale.

Si ricorda che, in caso di mancata adozione degli eventi ordinati, eventuali danni diretti o indiretti causati da responsabilità connesse alla mancata ottemperanza saranno addebitati ai diretti interessati.

Etichette

Condividi questo contenuto:

contatti

Comune San Donato Milanese
Via C. Battisti, 2
tel 02-52772.1
P.IVA 00828590158

iscriviti per rimanere aggiornato