aggiornato il 27-10-2020

CS – Il “titolo” della partecipazione vola: + 8%

La seconda edizione del Bilancio Partecipativo migliora i risultati della precedente: 215 votanti in più, 2.796 in totale

Buona la prima, ma buona anche la seconda. Il Partecipativo si dimostra ancora una volta coinvolgente. L’edizione numero due dell’iniziativa all’insegna della partecipazione conferma e migliora i risultati della precedente. Nel 2016 a votare erano state 2.581 persone, ieri, nel corso della Giornata della Partecipazione, sono state 215 in più (+8%). Ovvero, 2.796 in totale.

San Donato, dunque, si è mobilitata in massa ancora una volta. Ma a mobilitarsi sono stati anche i cittadini del circondario, visto che il peso dei non residenti (576 quest’anno, 486 nel 2016) è pari al 21% del totale. Il dato è in linea con quello dello scorso anno (quando la percentuale dei votanti extra-confini si era assestata al 19%) e con la tendenza al rialzo di questa edizione. A crescere sensibilmente è stata anche la presenza di sandonatesi alle urne (2.220 quest’anno, 2.095 nel 2016), aumentata del 6%.

Il dettaglio dei voti vede, come lo scorso anno, una prevalenza delle presenze al Concentrico. I votanti presentatisi in Cascina Roma (1.647, dei quali 576 non residenti) rappresentano più della metà del totale (59%). A seguire Metanopoli (con 469 voti), Certosa-Di Vittorio (403) e Poasco (227).

«Le premesse – spiega l’Assessore Gianfranco Ginelli – facevano ben sperare. Nonostante i progetti proposti fossero meno dello scorso anno, (14 contro i 20 della prima edizione) a sostenerli nella fase iniziale erano state oltre 10mila persone, 3mila in più dello scorso anno. A contribuire alla crescita del numero dei voti, naturalmente, è stato il grande lavoro svolto dai gruppi e dalle associazioni che hanno presentato i progetti. Peso determinante va anche attribuito, tuttavia, anche all’esito della prima edizione. Come possono verificare di persona i cittadini, molte delle proposte vincenti sono state già realizzate e le restanti sono in via di ultimazione. A rendere ancora più vincente questa edizione, inoltre, vi sono i 1.281 voti raccolti all’inizio dell’anno con la sezione Junior che ha arricchito e migliorato un progetto di per sé molto sentito da chi vive e gravita su San Donato».

«La grande affluenza di ieri ai seggi – conclude il Sindaco Andrea Checchi – è un’ulteriore dimostrazione di come, nel corso del nostro mandato, siamo stati in grado di “importare” e applicare in città la buona pratica della partecipazione. All’inizio del nostro percorso amministrativo nutrivamo la convinzione che la comunità avesse grandi risorse, che per potersi esprimere, necessitavano di strumenti adeguati. Le azioni promosse in materia di coinvolgimento dei cittadini ci hanno dato ragione. I sandonatesi attraverso i patti di collaborazione, i percorsi partecipati, il bilancio partecipativo e le tantissime occasioni di confronto, hanno potuto esprimere la propria opinione su temi importanti della vita cittadina, contribuendo in prima persona rendere migliore San Donato».

San Donato Milanese, 20 marzo 2017

Etichette

Condividi questo contenuto:

contatti

Comune San Donato Milanese
Via C. Battisti, 2
tel 02-52772.1
P.IVA 00828590158

iscriviti per rimanere aggiornato